ll futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni. (Eleanor Roosevelt)

ll futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni. (Eleanor Roosevelt)

Cerca nel blog

lunedì 28 luglio 2008

Computer rotto: sono morta virtualmente

Da una settimana ho il computer personale fuori uso. E' cominciato tutto con un mega-virus, poi la tastiera si è scoperta convessa (sarà perchè io batto sui tasti del pc forte come fosse una macchina da scrivere...e non riesco a far diverso), poi il tecnico dice che la macchina non ce la fà quasi più per via dell'usura anche se, stranamente, non dovrò cambiarlo.
Tutto questo per dire che in questo tempo senza portatile per il blog, per tutti i "contatti", gli amici di internet, per il villaggio globale, sono morta.
Come mi sento?
Resuscito sporadicamente tramite il computer di mia sorella e scrivo con la penna.
Buone vacanze

11 commenti:

Carlo Molinaro ha detto...

Isolamento informatico! Io faccio qualche giorno di vacanza al mare senza connessione in rete ma oggi ho ceduto alla tentazione di un’occhiata in un internet point, così per vedere come vanno le cose... E da un internet point ti scrivo. Se vuoi scrivermi con la penna puoi sempre farlo, se vuoi che ci vediamo sono abbastanza vicino (a Zoagli)... Comunque è inquietante il titolo che hai messo, che sei “morta virtualmente”. A volte ho la sensazione che... e tuttavia... non sono affari miei dirai... però vorrei sentirti più viva. Eri così gelida l’ultima volta che ti ho vista. Gelida con me, forse, certo, ma mi sei sembrata fredda in generale, sulle tue, staccata... Ho la sensazione che ci sia un mare di confidenza possibile e sprecata fra te e me. Forse per colpa mia, non dico di no. Ti ho corteggiata a livello della canzone della Nannini (“questo amore è una camera a gas”). Ma poi non si sa mai quale amore o non amore è una camera a gas davvero. Sul mare c’è aria buona. Questi giorni di vacanza. Tu che stai facendo? Se una volta vuoi telefonarmi per motivi diversi dal chiedermi l’indirizzo dell’albergo dove si è suicidato Pavese, puoi farlo, sai? Ciao.

Chiara Borghi ha detto...

mi aggiusto con diversi lavoertti e cerco qualcosa di serio e alternativo alla scuola, data la "raggenza" Gelmini e suoi vari tagli irrazionali, vado al mare.
Sono fredda? Non direi. Comunque se così ti sembra va bene. Sto preparando qualcosa per il premio Grinzane Cavour, il teme è Pavese e i suoi diari, tu sei preparato sull'argomento e ti ho cercato. Niente di strano. io con gli amici faccio così, nessuno ( che volesse essere mio amico) si è mai lamentato.
Buone vacanze

Carlo Molinaro ha detto...

Se cerchi gli amici solo quando hai bisogno di qualcosa, forse hai una visione strumentale dell'amicizia. O sarò io che non capisco. Comunque mi sembri gelida, ma se tu dici che va bene così, così sia. Ciao.

Carlo Molinaro ha detto...

P.S.
Oggi ho ricevuto in regalo per il mio compleanno un libro di Pedro Salinas sulla cui copertina ci sono questi versi: Al di là di te ti cerco. / Non nel tuo specchio / e nella tua scrittura, / nella tua anima nemmeno. / Di là, più oltre. Ecco, forse è quello che ho fatto con te, e che ti ha resa gelida verso di me. Non importa. Auguri.

ML ha detto...

x carlo:
nelle amicizie ci sono anche egoismi,ma fra voi due il problema è che uno è innamorato e l'altra no,tenere un'amicizia con uno innamorato di te si può ma non è facile,l'ho fatto due volte almeno ma non è facile,sempre quella senzazione che lui vorrebbe baciarti o trombarti!!! :-))))) c'è niente da fare, guarda sinceramente carlo mentalmente ho fatto il tifo x te speravo che chiara si innamorava o almeno....le prendeva voglia di provarti ;)))) ma se non è successo finoadesso.... quanto tempo è??? meglio che lasci perdere....
x chiara:
sì ci fanno imapzzire con il lavoro precario e i tagli!!!! bisogna abituarsi a vivere così sempre....ma non perdiamo l'ottimismo,siamo più forti di quei coglioni là del governo.....ciao in bocca al lupo e almeno al mare passala bene!!

Chiara Borghi ha detto...

Grande ml! Spero che il tuo parere faccia riflettere Carlo, per me è difficilissimo gestire un'amicizia con lui per i motivi che tu hai detto. dato che non provo gli uomini come i vestiti l'opzione provare l'ebberzza di "trombare" uno molto più grande di me non mi sfiora nemmeno lontanamente.
La precarietà un po' mi disturba, anzi tanto ma è vero anche che quelli là, al governo non mi "segano" la voglia di andare avanti e fare del mio meglio.
E anche il mio computer, con l'ausilio di una tastiera esterna, si è un po' ripreso...
E il mare a Varazze è stupendo

Carlo Molinaro ha detto...

Guarda, hai ragione, avete ragione, e quello che avete detto mi ha fatto scrivere di getto una poesia, e la metto qui, magari la metto solo qui, ad personam, non altrove, e vorrei dire «guarda è l’ultima che scrivo per te Chiara», però non mi sento di promettere cose che non sono sicuro di mantenere, diciamo che ci proverò. Ciao, buone giornate d’agosto.

SE TU FOSSI

Se tu fossi una folata di vento
uscirei all’aperto per prenderti
tutta in viso. Se tu fossi una fontana
berrei della tua acqua e ne riberrei
e non mi stancherei di berne, mai.
Se tu fossi erba mi stenderei
su di te accarezzando ogni filo
e annusando le radici. Se tu fossi
un torrente mi bagnerei in te,
ti lascerei scorrere sulla mia pelle.
Se tu fossi un’impiegata delle poste
per vederti spedirei ogni giorno
cento raccomandate con ricevuta
di ritorno. Se tu fossi una puttana
pagherei per fare l’amore con te
e poi ti pregherei di maritare,
come l’illuso di Fabrizio De Andrè.
Se tu fossi una petroliera
vorrei essere petrolio, se tu fossi una betoniera
vorrei essere cemento, se tu fossi caffè
vorrei essere zucchero - e invece essere sale
se tu fossi minestra. Se tu fossi Giulietta
vorrei essere Romeo, se tu fossi una fetta
di pane essere burro, se tu fossi una
che si prova gli uomini come vestiti
sarei felice che tu mi provassi,
se tu fossi un libro vorrei essere
un segnalibro, se tu fossi un cellulare
vorrei essere una SIM, se tu fossi
una conchiglia ascolterei il mare
dentro di te, se tu fossi il traforo
del Monte Bianco andrei tutti i giorni
a Chamonix, se tu fossi la corrente del Golfo
ti aspetterei sulle scogliere del Nord.
Se tu fossi la Luna io non sarei contento
perché potrei solo guardarti da lontano:
sarebbe meglio se tu fossi un albero
perché ti abbraccerei. Se tu fossi terra
lascerei crescere in te ogni seme
e vorrei bene al verde ai fiori ai frutti
nati da te. Se tu fossi una colomba
ti lascerei volare trepidando
ma terrei la finestra sempre aperta
perché poi torni. Se tu fossi un abat jour
starei alla tua luce, se tu fossi un’obliteratrice
timbrerei un milione di biglietti.
Se tu fossi la mia ragazza
ti lascerei fare l’amore con chiunque
perché nessuno sia privo di te, però vorrei
farlo anch’io con te mille volte
e ancora mille e poi mille e mille ancora.
Se tu fossi innamorata di me
tutti i problemi sarebbero risolti.
Ma questo non accade, tu non sei
nessuna delle cose che ho detto
in questa stupida poesia e dunque
lasciamo stare. Si troverà lavoro
e si vivrà la vita e il mare di Varazze
è bellissimo come anche quello di Nervi
e quello di Camogli, che ci son stato oggi,
e adesso è tardi, è meglio che io vada
per la mia strada.

giulia ha detto...

@ Carlo. Se io fossi ... Chiara, di certo avrei faticato a resisterti. Tu lavori di sfiancamento, mi sa.

@ Chiara. Un sorriso.

Carlo Molinaro ha detto...

Sì, Giulia, però adesso sto proprio convincendomi a convincermi che devo convincermi, in modo definitivamente convinto, che è inutile e fastidioso questo mio sfiancare. Lo so che l'ho già detto altre volte, ma adesso lo dico proprio convintamente, convinto. Neanche gli dei possono "far innamorare" chi non lo è (pure Zeus si prendeva i suoi due di picche), figuriamoci io che sono un misero mortale. Sarebbe stato bellissimo... secondo me! Ma secondo Chiara no! E dunque non sarà. Facciamocene una ragione, o un torto, insomma qualcosa, basta. Ciao!

anita ha detto...

sì è inutile però....la poesia è carina, simpatica!

Angy ha detto...

ho letto TUTTE le poesie sul blog di molinaro, ce n'è 1 kasino x questa CHIARA... io gliel'avrei data solo x quello, x me mai nessuno ha fatto 1 poesia! sempre così,le cose vanno a ki nn le apprezza!!!!! ;))))))