ll futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni. (Eleanor Roosevelt)

ll futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni. (Eleanor Roosevelt)

Cerca nel blog

sabato 31 maggio 2008

Piove


Piove ormai da giorni e qualcuno dirà che noia, piove e piove e il nord s'allaga e tu scrivi sulla pioggia. Ma sulla pioggia la scrittura non dura. E allora la mia mente passa in rassegna tutto ciò che sa sulla pioggia e me lo trsmette nelle orecchie. Quando vado nell'orto la radio del cervello mette: "Taci. Su le soglie
del bosco non odo
parole che dici
umane; ma odo
parole più nuove
che parlano gocciole e foglie
lontane.
Ascolta. Piove
dalle nuvole sparse.
Piove su le tamerici
salmastre ed arse,
piove su i pini
scagliosi ed irti,
piove su i mirti
divini,
su le ginestre fulgenti
di fiori accolti,
su i ginepri folti...
E mi guardo attorno, non vedo Ermione ma Zoe che mi guarda attonita e saltella tra l'erba alta e mi sembra abbia un volto silvano e chiedo a radio cervello di cambiar musica e subito sento: "Piange dentro il mio cuore
come piove sulla città.
Che cos'è questo languore
che mi sta penetrando?...
Questo è Dj Malinconia che è salito in consolle. Accolgo anche questa che un po' mi rattrista ma che mi ricorda Parigi, Il sacro cuore da dove si vede tutta la città e torno verso casa sul sentiero scivoloso dove l'erba una volta dritta, ora è naufragata e la mia mente trasmette: "Piove senti come piove
senti come viene giù...
ed io vado a casa e mi metto a leggere

4 commenti:

Marina ha detto...

me la pioggia altro che leggere mi gfa venire lavoglia,buona domenica

Isabella ha detto...

Giravo per blog e mi ha colpita questa omonimia. Era nata anche nel tuo stesso anno. Un abbraccio. Smetterà di piovere, forse ha già smesso! Tu vivi in pieno, che la vita è meravigliosa...

c.c.c.c ha detto...

x marina: eh immagino!!
x isabella: poveretta l'omonima, una normale ragazza morta in un incidente, però che terribile come la raccontano come fosse santa, aveva già avuto la sfiga di tutti quei cattolici intorno, i cattolici sono delle merde credimi tutti quelli che conosco sono delle merde.
x chiara: manda via la malinconia, se stai molle ti prende, ma se le dai un pugno scappa via! vivi tutte le giornate, mordile!!

Chiara Borghi ha detto...

X Marina: è un po' un tuo chiodo fisso, mi sembra...
X Isabella: mi dispiace per la tua amica, davvero. Però la penso come c.c.c. e che quella morte assurda sia stata un po' strumentalizzata, asservita alla morale cattolica.
Che la Tua Chiara Borghi riposi in pace e se fossi una sua amica la toglierei da Internet, le toglierei di dosso il patetismo e il pietismo della chiesa e la lascierei volare libera.