ll futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni. (Eleanor Roosevelt)

ll futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni. (Eleanor Roosevelt)

Cerca nel blog

giovedì 16 ottobre 2008

Le orecchie

Mi sono resa conto di essere una feticista delle orecchie. Non so se esiste già come affezione dell'anima e in quanti sono nelle mie condizioni.
Quando incontro una persona la prima cosa che noto sono le orecchie, io stessa mi tocco le orecchie spessimo durante la giornata per sentirne la temperatura e la consistenza e le tocco alle persone che mi sono vicine. E' così da sempre, da quando ero piccola e per smettere di piangere toccavo le orecchie di mia madre o di chi mi prendeva in braccio o quando me le titillavo per addormanetarmi. In Cina si dice che nelle orecchie siano riprodotti i cinque ( sono cinque?) punti vitali così come nei piedi. Ad ogni modo io adoro le orecchie, specialmente le orecchie fredde e dure delle giornate uggiose come questa quindi torno a toccarmele

4 commenti:

StM ha detto...

Sono stato proprio con una feticista delle orecchie... non era brutto, in fondo :D

Carlo Molinaro ha detto...

Se me lo dicevi prima, lo capivo meglio che non c'era trippa per i gatti: non mi hai mai toccato le orecchie! Beh, anche in altri punti non è che mi hai toccato molto. Tranne certi punti del cuore, ma lì l'hai fatto senza volere, anzi volendo non. Come va, sciamannata?

Chiara Borghi ha detto...

tutto bene, grazie

Carlo Molinaro ha detto...

E due anni dopo, come va?